Camminando lentamente nel paese in cui non accade mai niente se non qualcosa di veramente eclatante


SAT



Associazione Culturale La Giraffa Impertinente
****
Mentana
Email

 

Camminando lentamente nel paese in cui non accade mai niente se non qualcosa di veramente eclatante

In ricordo del Maestro Santelli

LuogoContinente: Europa
Paese: Italia
Luogo: Piazza San Nicola
Indirizzo: Piazza S. Nicola, 2, Mentana, 00013
Città: Mentana
Distretto: Regione Lazio
Contea: Città Metropolitana di Roma
Stato/Provincia: Lazio

Dettagli eventoAbstract:
Mentana, il borgo scelto dal Maestro Santelli

Descrizione:
Una camminata a passo lento, come lenta è la vera produzione artigianale, tra le vie della cittadella garibaldina che il Maestro Santelli scelse come sua, in cui creava burattini, maschere, opere uniche e preziose. Le voci, i rumori, la storia e le storie, il chiacchiericcio hanno in qualche modo contribuito ad ispirare il grande mascheraio. La vallata in cui abitava, nascosta tra i Colli Sabini, l'antro-laboratorio nel nobile e fatiscente palazzo al centro del borgo incastellato non sono luoghi anonimi, bensì frutto di una sedimentazione architettonica plurimillenaria. Nelle campagne di Nomentum, poi Lamentana e dunque Mentana i Sabini e i Latini preparavano vino e olio di oliva, i patrizi dell'antica Roma villeggiavano, la scaltra Marozia ordì trame e controllò tre pontefici, il suo discendente Giovanni Crescenzio il Nomentano organizzò l'opposizione ad Ottone III venendo poi trucidato a Monte Mario dopo essersi asserragliato a castel Sant'Angelo, Leone III vi incontrò Carlo Magno anziché la basilissa Irene d'Atene, Camillo Orsini stilò gli Statuti Nomentani sancendo la necessità del processo a porte chiuse per il reato di violenza contro le prostitute mentre i suoi parenti bruciavano streghe nel vicino castello di Fiano Romano. A Mentana hanno vissuto, tra gli altri, Ennio Morricone, Sergio Endrigo, Lucio Dalla ospite di Sergio Bardotti, Luis Bacalov, Gianni Musy, Jacques Zwobada, Giorgio Bettinelli, Dario Argento. La valle in cui viveva il maestro, dalle parti di Via Fontapresso, è quella che Garibaldi scartò, troppo pericolosa, troppo esposta, per combattere l’infausta battaglia. La piazza che Santelli scelse per il suo laboratorio è un palcoscenico naturale, creata da ineguagliabili scenografi: il popolo, i potenti e il tempo. Mentana è un luogo un po' strano, atavico orecchio labirintico, teatro naturale con grandi artisti, vita paesana, soprannomi, personaggi e coro popolare.  Foto di Mentana: Mauro Terzi Editing video: Claudio Pelliccioni  Testo e voce:Valentina Cosimati Associazione Culturale La Giraffa Impertinente Mentana 

 


Tipo di evento:
- Evento online

Inizio: 23/02/2021 Fine: 25/02/2021

 

Dettagli organizzazione Valentina Cosimati
ilmelangolo@email.it

Video

https://youtu.be/MrciAnsdrkI
https://youtu.be/MrciAnsdrkI

MAP

back